Mafia, amore & polizia

martedì 22 gennaio 2008
di  Antoine C
popolarità : 4%

Hans, un musicista di Amburgo, parte per Napoli. Su un treno Hans si siede vicino a Francesca, una giornalista. Anche lei sta andando a Napoli. Hans e Francesca parlano a lungo e diventano amici. La giornalista spiega a Hans molte cose sulla mafia, poi si addormenta. Hans è nel vagone ristorante. Osserva gli altri viaggiatori e pensa ai suoi viaggi. Quando Francesca si sveglia, il treno è arrivato in Austria. Ora, nello scompartimento ci sono anche due Italiani. Hans e Francesca vanno nel vagone ristorante. Francesca racconta : ha ascoltato i discorsi dei due Italiani e ha capito che sono dei mafiosi e che Grusser è un loro amico. Poco dopo, pero’, incontrano Grusser con i due Italiani. Più tardi Hans e Francesca arrivano a Napoli. I due Italiani sono usciti del treno a Firenze. Qualcuno, nella metrepolitana, parla di un attentato al museo degli Uffizi di Firenze. Forse Grusser ha messo la bomba al museo. Hans e Francesca tornano a casa della nonna di Francesca, e qualcuno suona alla porta e per terra c’è un biglietto che dice : "La camorra vi ucciderà". Nella notte prendono il treno per Firenze. Arrivano la mattina a Firenze dopo cercano un albergo ma nell’albergo si trova anche Grusser. Francesca si nasconde sotto il letto e ascolta una telefonata. Francesca torna da Hans e spiega che Grusser ha un appuntamento a mezzanotte nella Chiesa di santa Croce. Francesca e Hans vanno all’appuntamento. Vedono Grusser e il capo della polizia italiana Carosi. I due poliziotti sparano e cadono morti a terra. Francesca e Hans trovano una valigetta piena di soldi e partano per Rio di Janeiro.